DROGA. BELLUCCI (FDI): EMERGENZA SOCIALE, SERVE PIANO IMPONENTE

DROGA. BELLUCCI (FDI): EMERGENZA SOCIALE, SERVE PIANO IMPONENTE/FOTO FOCUS MONTECITORIO

(DIRE) Roma, 26 giu. – “La droga è un’emergenza sociale, chiediamo un imponente piano di lotta alla droga, lo chiediamo da un anno e anche oggi che è la giornata mondiale di lotta alla droga”.

Così la deputata di Fratelli d’Italia, Maria Teresa BELLUCCI, partecipando ad un sit-in, promosso davanti a Montecitorio insieme ad un gruppo di volontari. La responsabile nazionale del Dipartimento dipendenze di Fratelli d’Italia spiega:

“Siamo qui per dichiarare il nostro impegno per una vita libera dalle droghe. In Italia purtroppo la droga un’emergenza sociale: muoiono 6 persone ogni 7 giorni, un milione di italiani usano in maniera abituale la cocaina e una persona su cinque tra i 15 e i 34 anni fa uso di cannabinoidi.

Le ricerche ci dicono che il 68% di chi utilizza cannabis utilizza poi una sostanza diversa, stupefacente. Infine, le piazze di spaccio sono piene di droghe sintetiche, se ne calcolano 720 tipi diverse”.

Insomma per Fdi “non si può essere complici di questo silenzio assordante. Scendiamo in piazza per dire No alla droga senza se e senza ma”. Le richiesta al governo è quella di “un piano di lotta alle droghe. Chiediamo il rifinanziamento del fondo nazionale di lotta, utilizzando il 5% di quello che lo Stato incassa dal gioco d’azzardo, dal tabacco e dall’alcool”.

Anche la cannabis light è un fenomeno allarmante: “Questi negozi vanno incontro a consumatori inconsapevoli, poi c’è una questione di accumulo. Infine, oltre al dato medico e scientifico, c’è una questione di avvicinamento culturale a qualcosa che si crede normale, mentre si tratta di sostanze psicotrope”. (Tar/ Dire)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non sarà pubblicato.