‘OK ATTENZIONE TV STATO SU CAREGIVER FAMILIARI MA DA GOVERNO NESSUNA RISPOSTA

Finalmente la tv di Stato ieri sera ha dato la giusta attenzione a tutte quelle persone – cosiddetti caregiver familiari – che si occupano dei loro cari non autosufficienti e considerati ‘trasparenti’ dalle istituzioni. Lo ‘Speciale Tg1’ ha raccontato le storie di tante persone che si prendono cura di un familiare bisognoso di assistenza h24, che rinunciano alla propria vita per quella di un figlio, una sorella o un marito.
Durante questi mesi di pandemia da coronavirus, Fratelli d’Italia ha presentato decine di emendamenti e ordini del giorno volti a riconoscere il valore sociale ed economico dei caregiver familiari, i quali si sono fatti totalmente carico dell’assenza, da parte delle istituzioni preposte, di servizi essenziali come l’assistenza domiciliare, i centri diurni, la scuola. Purtroppo, nonostante gli impegni presi solo a parole dal Governo, i diritti di queste persone non sono riconosciuti e ancora attendono un sistema di indennità a tutele crescenti che chiedono da anni. Bene che la Tv di Stato, in quanto servizio pubblico, abbia dato spazio a questo segmento sociale. Spiace invece che il Governo non abbia dato le risposte adeguate, e su questo continueremo la nostra battaglia in Parlamento affinché questa ingiustizia sociale possa essere cancellata. Ci auguriamo che anche tutti gli altri media possano accendere i riflettori su questo dramma. Facciamo appello ai network pubblici e privati, a tutti i conduttori di trasmissioni d’intrattenimento e inchiesta, a Nicola Porro, Bianca Berlinguer, Barbara Palombelli, Floris, Del Debbio, Enrico Mentana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non sarà pubblicato.