Basta discriminazioni, riaprire subito associazioni e circoli sociali e culturali

E’ quanto mai  urgente e non rinviabile riaprire i Circoli sociali, culturali e ricreativi. Basta discriminare le associazioni di promozione sociale e culturale e i loro Circoli, tra i settori piu’ colpiti e dimenticati dalla crisi legata alla pandemia.  E’ il momento di dare finalmente riconoscimento alle strutture che si occupano in particolare dei piu’ fragili e di garantire supporto sociale e culturale a milioni di persone. In questi mesi abbiamo raccolto numerose richieste da esponenti del Terzo settore e associazioni come le Acli che garantiscono luoghi di socialita’ e diffusione della cultura e che sono un pilastro fondamentale del nostro welfare. E’ possibile riaprire in sicurezza e con le stesse regole e protocolli degli altri, cancellando delle incomprensibili discriminazioni, perche’ i Circoli e l’associazionismo sono fondamentali per ricostruire un senso di comunita’ dopo l’emergenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non sarà pubblicato.